Vai al contenuto

Emergenza neve

Per emergenza neve si intende tutta quella serie di disagi e difficoltà provocati da precipitazioni nevose abbondanti ed improvvise ovvero formazione di ghiaccio a seguito di precipitazione nevosa. Tali avversità atmosferiche, non sempre prevedibili nel nostro territorio, causano blocchi della circolazione stradale, in particolar modo nei comuni collinari come il nostro che non risultano attrezzati e in grado, stante le eccezionalità pluriennali dell’evento, di affrontare l’emergenza e garantire la funzionalità dei servizi essenziali. A tal fine si è reso necessario istituire un servizio minimo e pianificare gli opportuni interventi atti a superare l’emergenza neve, a garantire la funzionalità dei servizi essenziali e al tempo stesso l’incolumità pubblica e la salvaguardia del patrimonio pubblico e privato.
Dall’analisi storica delle principali precipitazione nevose che si sono avute nel Comune è possibile ipotizzare che l’evento massimo atteso oltre a procurare i disagi innanzi detti, blocco della circolazione stradale e blocco dei servizi essenziali, può provocare l’isolamento di alcune aziende agricole ubicate nell’alta Murgia, il crollo di alcuni manufatti, l’interruzione dei servizi essenziali.
In caso di nevicate di carattere eccezionale, annunciato dal servizio meteorologico nazionale, il Sindaco nella fase di preallarme convoca la Funzione 7 – Strutture operative locali e viabilità, la Funzione 1 – Tecnica, la Funzione 3 – Volontariato, nonché il Direttore dell’A.S.I.P.U. S.r.l., e costituisce l’unità di crisi di Protezione Civile per l’emergenza neve, con sede nel Comando della Polizia Locale o nell’Ufficio di Protezione Civile.
Ognuna delle funzioni innanzi dette allerterà i propri uomini ad intervenire per un servizio di Protezione Civile finalizzato al ripristino, in tempi brevi, della viabilità principale nel Comune ed in particolare alla viabilità verso i servizi essenziali e verso le zone abitate extraurbane, con particolare riferimento alla zona residenziale dell’Oasi di Nazareth - Torre Palomba ed altre aree particolarmente antropizzate, nonché per soccorrere eventuali cittadini rimasti bloccati dalla neve.
Il Direttore dell’A.S.I.P.U. S.r.l. avrà cura di disporre uomini e mezzi per lo sgombero della neve e lo spargimento del sale in caso di formazione di ghiaccio. A tal fine presso l’azienda deve essere disponibile un congruo quantitativo di sale da utilizzarsi alla bisogna.
Al verificarsi dell’evento il Comandante della Polizia Locale, responsabile della funzione 7 – strutture operative locali e viabilità, cui è affidato il compito di coordinare gli interventi, attraverso il proprio personale effettuerà una verifica delle condizioni della viabilità su tutto il territorio, contattando anche telefonicamente i responsabili delle aziende agricole presenti nell’Alta Murgia al fine di verificare eventuali necessità. Particolare cura deve essere prestata alla viabilità verso il presidio ospedaliero, per il centro dialisi di via Trani, per la zona residenziale OASI e dintorni, per il Cimitero Comunale.
Sulla base delle risultanze che emergeranno dal sopralluogo delle pattuglie della Polizia Municipale e dalle notizie attinte telefonicamente dai responsabili delle aziende agricole, il Comandante della Polizia Locale con l’ausilio delle altre funzioni di supporto e di concerto con il Direttore dell’A.S.I.P.U. S.r.l., dovrà disporre gli opportuni interventi finalizzati a superare l’emergenza, quali:

  • comunicare lo stato di emergenza alla Prefettura, alla Regione ed alla Città Metropolitana di Bari affinché ognuno, per quanto di competenza, attivi i propri servizi per il ripristino della viabilità sulla propria rete viaria;
  • fare spargere il sale sui tratti di strada che risultassero ghiacciati e quindi pericolosi per la circolazione veicolare e pedonale;
  • fare effettuare lo sgombero della neve sulle strade comunali principali, corsi cittadini, estramurale e radiali principali, avendo sempre come riferimento la viabilità essenziale innanzi indicata: Ospedale, Centro dialisi, Case di Riposo ecc., e ripetizione del trattamento con il sale;
  • attivare i soccorsi per eventuali automobilisti rimasti bloccati a causa delle neve sulle strade del territorio comunale;
  • disporre sopralluoghi tecnici per eventuali segnalazioni di crolli e di strutture pericolanti;
  • inviare squadre tecniche per eventuali segnalazioni di guasti nella rete dei servizi essenziali, gas, energia elettrica ecc.;
  • allertare le associazioni di volontariato per eventuali operazioni di soccorso in emergenza sanitaria e veterinaria.

Torna a Rischi

Accessibility